Valore non valido
Valore non valido

Nuoto

nuoto@csibologna.it - La Commissione Tecnica riceve presso la sede del CSI su appuntamento.

Un fine settimana colmo di grandi gare per i nostri atleti impegnati su più fronti.

Al 43’ Trofeo Internazionale Mussi-Lombardo-Femiano, organizzato da Versilia Nuoto presso la Piscina “Giovanni Frati” di Massarosa (Lucca), il nostro head coach Fabrizio Bastelli ha accompagnato parte della “prima squadra” nell’ennesimo test stagionale, in vista dei prossimi importanti appuntamenti.

Fra i tanti risultati di prestigio, siamo molto contenti nel comunicarvi le buone prestazioni di Arianna Barbieri, che coglie due finali, nei 50 e nei 100 dorso, dove torna a nuotare su buoni tempi dopo un lungo e difficile periodo.

La giovane Costanza Cocconcelli, domina la finale dei 50 dorso in 27”24, purtroppo nei 50 stile non riesce a ripetere la stessa prestazione di Genova, giungendo comunque quarta in 25”29.

Sicuramente in crescita anche Nicoletta Ruberti, terza nei 50 stile in 25”12.

Esordio stagionale per il nostro Capitano, Mirco Di Tora, che si aggiudica la finale dei 50 dorso con il tempo di 25”18.

Luisa Trombetti, solida nelle batterie dei 200 misti, si aggiudica la finale pomeridiana.

Nel pomeriggio, migliora la buona prestazione nuotata la scorsa settimana a Genova e con il tempo di 2’11”33 si aggiudica la seconda posizione.

Nuota non al meglio della condizione le batterie dei 50, 100 e 200 stile libero anche Alice Mizzau.

Costanza Cocconcelli ha partecipato anche al primo trofeo Velocità di Parma, dove ha nuotato un buon 100 misto in 60”4.

Presso la piscina di Imola, si sono invece tenute le qualifiche del Trofeo Esordienti Sprint, nella mattinata hanno gareggiato i giovanissimi della categoria esordienti B. Nel pomeriggio presso l’impianto di Pianoro hanno gareggiato gli esordienti A.

Un fine settimana a tutto nuoto per Azzurra 91 CSI Bologna collage

Arianna Barbieri e Alice Mizzau ai Mondiali Militari 2019 3Non sembrano mai finire, in questo 2019, le ribalte prestigiose e internazionali per i nostri atleti, in particolare nel nuoto targato Azzurra 91 e CSI Bologna.

Le nostre Arianna Barbieri e Alice Mizzau, infatti, sono in viaggio verso la Cina. Dal 18 al 27 ottobre saranno impegnate nel 17esimo Campionato Mondiale Militare, in programma a Whuan.

Arianna Barbieri e Alice Mizzau ai Mondiali Militari 2019 1La città di Whuan è una grande metropoli della Cina orientale, di oltre 10 milioni di abitanti, capoluogo della provincia di Hubei, dotata di impianti sportivi all’avanguardia.

Le nostre ragazze, per la precisione, gareggeranno nelle loro specialità, i 50 e 100 metri dorso per  Arianna, al suo grande ritorno in una rassegna internazionale, e nei 100, 200 e 400 stile libero Alice.

La partenza è stata preceduta da un momento istituzionale di grande valore, le ragazze insieme alle loro compagne e compagni di squadra sono stati ricevuti dal Presidente della Repubblica Mattarella al Quirinale. In quest’occasione il Capo dello Stato non ha fatto mancare il suo caloroso incoraggiamento. Forza ragazze!

Arianna Barbieri e Alice Mizzau ai Mondiali Militari 2019 2

È terminata la settimana scorsa la lunghissima estate del nuoto CSI Bologna, con la partecipazione all'ultima manifestazione di alto livello, la settima edizione dei Mondiali di Nuoto Giovanili, disputati a Budapest.

A scendere in vasca la nostra Costanza Cocconcelli.

I risultati sono stati molto confortanti, con la nostra Costanza che non si è risparmiata, disputando ben cinque gare.

Nelle discipline individuali, ha centrato la finale in tutte le gare disputate, sfiorando la medaglia.

Ottavo posto nei 50 delfino, con il tempo di 27"21. Quinto posto nei 50 dorso con il tempo di 28"44, nella stessa gara dove in semifinale aveva ottenuto il record italiano cadette con il tempo di 28"36. Settimo posto nei 50 stile libero, infine, con il tempo di 25"45.

Costanza ha anche contribuito alla conquista della finale nella staffetta 4x100 mista femminile nuotando la frazione a stile libero in 55"6...ma non poteva mancare la medaglia!

In chiusura di giornata nuota la quarta frazione della 4x100 stile mista in 55”87. Con i suoi compagni, Ceccon, Burdisso e Tarantino nuotano il tempo di 3’29”12, classificandosi al terzo posto, una bellissima medaglia di bronzo!

È l'ultimo atto di una stagione agonistica ricchissima di successi. Complimenti a tutti gli atleti di Azzurra '91 CSI, ai dirigenti, agli allenatori, alla commissione tecnica e a tutto il mondo del nuoto CSI. FRA POCHI GIORNI LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITÀ, ALLENAMENTI, CORSI DI NUOTO E FORMAZIONE. VI ASPETTIAMO!

Ai Mondiali Giovanili di Nuoto lo sprint di Costanza Cocconcelli

Un'estate davvero piena di eventi quella 2019 per il nuoto targato Azzurra '91 CSI Bologna. Tanti risultati che fanno ben sperare per l'oggi e, soprattutto, per il domani.
Non solo i Mondiali di Nuoto di Gwangju in Corea del Sud dove Martina Carraro e Ilaria Bianchi hanno conquistato ben tre finali. Per Martina, poi, un'incredibile medaglia di bronzo nei 100 rana, con il nuovo record Italiano.
Non solo gli Europei di Nuoto Juniores di Kazan (Russia) dove Costanza Cocconcelli ha conquistato la medaglia d'oro nei 50 m. stile libero diventando così Campionessa d'Europa. Per lei anche due medaglie di bronzo, nei 50 m. delfino e nei 50 m. dorso e una medaglia d'argento nella staffetta 4x100 mista, gareggiando insieme a una certa Benedetta Pilato...
Altre due ragazze hanno tenuto alto l'onore del nuoto CSI in giro per il mondo.
Nel contesto delle Universiadi di Napoli, una manifestazione che si è rivelata un grande successo organizzativo e una vetrina per le mille splendide location di gara sparse per la Campania, è scesa in acqua nella storica piscina Scandone la 23enne viadanese Nicoletta Ruberti.
La ragazza, allenata da Luca Passeri e Denny Ferroni, ha conquistato la finale dei 50 m. stile libero, chiusi al settimo posto con il tempo di 25"37.
Doppio successo, infine, per Chiara Fontana, formiginese classe 2004, agli EYOF di Baku (Azerbaigian). Ai Giochi Olimpici Europei Giovanili 2019, per Chiara due ottime medaglie. Medaglia di bronzo nei 400 misti e splendida medaglia d'argento nei 200 misti con il tempo di 2'18"58 superata solo dalla fortissima inglese Katie Shanahan.
Bellissima estate quindi, anche in prospettiva futura, per Azzurra '91 CSI, ma non è ancora finita; dal 1 al 7 agosto al via i Campionati Italiani Estivi alla Piscina del Foro Italico di Roma, con tantissime atlete e atleti bolognesi al via.

Il nuoto CSI Bologna campioni e speranze

 

 

 

Si sono aperte il 3 di luglio a Napoli le tanto attese Universiadi 2019. Giunte alla XXX edizione si disputeranno fino al 14 luglio nel capoluogo partenopeo e in molte altre località della Campania. Fra i partecipanti la nostra Nicoletta Ruberti. Nata a Viadana (Mantova), classe 1995 gareggia per la società sportiva Azzurra '91 CSI Bologna. Fra le sue compagne di squadra nella nazionale italiana di nuoto Ilaria Cusinato, che è stata portabandiera nella cerimonia di apertura della manifestazione alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

 

Universiadi al via a Napoli

Azzurra 91 CSI 8 medaglie ai Campionati Italiani e secondo posto in Coppa Brema

Azzurra ‘91 CSI: 8 medaglie ai Campionati Italiani e secondo posto in Coppa Brema!

Campionato Italiano Assoluto Primaverile di Nuoto: Azzurra ’91 CSI Bologna chiude con uno splendido bottino di 8 medaglie; 4 ori, 1 argento e 3 bronzi. Dati che riescono solo in parte a riassumere le imprese delle giornate di gara a Riccione, ma proviamo a metterle in fila.

Tris d’oro per Martina Carraro che domina in tutte e tre le prove della rana, 50, 100 e 200 metri, conquistando anche la qualifica ai prossimi Mondiali. 30”52, 1’07”07 e 2’25”96 le tre prestazioni cronometriche, per la dominatrice assoluta della specialità.

Entusiasmante anche la quarta e ultima delle medaglie d’oro conquistate dalle bolognesi. Nicoletta Ruberti si è infatti laureata Campionessa Italiana Assoluta per la prima volta nei 50 stile libero, con il tempo di 25”17. Nicoletta si aggiudica questo insperato, ma quanto mai meritato titolo, superando avversarie molto più accreditate di lei. I complimenti  vanno anche  allo staff di Viadana, che collabora da anni con la nostra società. Alla stessa finale partecipa anche Costanza Cocconcelli che, dopo la delusione della mancata medaglia dei 100 dorso, si tuffa con grande determinazione nella singola vasca dello stile libero, nuotando il fantastico tempo di 25”60 che la qualifica, oltre che per i Campionati Europei Giovanili, anche per i Mondiali Giovanili, che prevedono tempi limite ben più restrittivi.

Azzurra 91 CSI 8 medaglie ai 1

Una garanzia, nonostante il momento di forma non eccezionale, è sempre Ilaria Bianchi. Nuota i 100 delfino in 58”33, tempo che le permette conquistare la medaglia d’argento. Per lei anche un quarto posto nei 50 e un quinto nei 200 delfino.

La prima delle tre medaglie di bronzo arriva invece da Luisa Trombetti. La neo-dottoressa, giunge terza nei 400 misti, al termine di una gara condotta con grande intelligenza; il crono dice 4’42”92. La ragazza è poi “scappata” durante la manifestazione… proprio per laurearsi e rientrare velocemente a Riccione…bravissima!

Doppietta sul podio, infine, per la giovanissima Costanza Cocconcelli: apre il pomeriggio di finali con il tempo di 28”91 conquistando la sua prima medaglia di bronzo, ai Campionati Italiani Assoluti primaverili, nei 50 dorso. La seconda medaglia arriva nei 50 delfino, dove Costy nuota il suo personale in 26”96, tempo che le garantisce la qualifica per i mondiali giovanili e la sua seconda medaglia di bronzo individuale di questo campionato.

Azzurra 91 CSI 8 medaglie ai 2

Impossibile elencare tutte le altre prestazioni di rilievo.

Il nostro capitano, Mirco di Tora, chiude i 50 dorso in 25”79 al sesto posto.

Diletta Carli, nella serie finale degli 800 stile libero, chiude sesta con il tempo di 8’40”77.

All’esordio in una finale assoluta, anche Chiara Fontana, ha chiuso in settima posizione con il tempo di 4’52”31.

Nella finale dei 200 stile Alice Mizzau chiude al sesto posto con il tempo di 2’00”86.

Chiara Fontana domina letteralmente la finale giovani dei 200 misti, con il fantastico crono di 2’17”92, migliorando nettamente il suo primato personale.

Poco dopo, nella finale A dei 200 misti femminili, sono scese in acqua Costy e la neo dottoressa Luisa Trombetti, che hanno dato vita a un meraviglioso testa a testa fino all’ultimo metro. Prevale la Cocconcelli, che con il suo primato personale si aggiudica il quarto posto in 2’15”26,  tempo che la qualifica per i Campionati Europei Giovanili; Luisa giunge quinta con il buon crono di 2’15”32.

Finisce qui? Non ancora. La domenica si disputa come di consueto la Coppa Brema, il Campionato Italiano di Nuoto a Squadre.

Nella serie A Femminile, per il terzo anno consecutivo, Azzurra ’91 CSI Bologna è la seconda società sportiva italiana, subito dietro all’Aniene Nuoto Roma, società sportiva che ha potuto schierare, fra le altre, una staffetta “stellare” come quella composta da Di Pietro-Ferraioli-Panziera- Pellegrini nella 4 x 100 Stile Libero. Grandissime tutte le nostre ragazze che, con 105 punti, hanno messo in fila la Rane Rosse In Sport Milano (95), il Team Veneto (89) e la Rari Nantes Torino, quarta con 63 punti… Bravissime le nostre ragazze, quindi, e i nostri ragazzi, in una manifestazione indimenticabile dove, ovviamente, non poteva mancare tutto il sostegno del mondo natatorio italiano al giovane Manuel Bortuzzo che, con grandissima forza, sta affrontando la sua impegnativa rieducazione.

Azzurra 91 CSI 8 medaglie ai 3

Sedici squilli dai CriteriaSono iniziati venerdì 15 marzo i Criteria Nazionali Giovanili, primo grande appuntamento della stagione per i nostri colori. AzzurrA91 CSI & President si è presentata ai nastri di partenza con 14 atleti qualificati: 10 femmine e 4 maschi. Ai già veterani della manifestazione Beatrice e Costanza Cocconcelli, Alexia Ferri, Chiara Fontana, Rea Shehu, Greta Ongaro, Emma Zanni, Giulia Zambelli, Tommaso Baravelli, Leonardo Peluso e Nicolas Farina si aggiungono Erica Girotti, Victoria Balderacchi e Giovanni Mazzoni all’esordio assoluto.

A conferma dell’ottimo lavoro che viene svolto nel nostro vivaio di OndaBlu a Formigine dal tecnico Marco Raguzzoni, una magnifica Chiara Fontana vince 4 ori(200 misti 2’12″33, 400 misti 4’42″06, 100 dorso 1’00″09, 200 dorso 2’09″06). Due prestazioni superlative sulle distanze dei 200 e record dei campionati nei 400 misti Juniores. Ai primati personali si aggiungono anche due quarti posti nei 50 dorso e 200 stile.

In vista dei Campionati Italiani Assoluti di Aprile Costanza Cocconcelli si scalda, mettendo al collo cinque medaglie: 2 ori (50 delfino 26″75, 200 misti 2’11″63), 2 argenti (50 dorso 27″61, 400 misti 4’41″84) ed un bronzo (50 rana 31″99). Da segnalare 200 misti in cui domina in lungo ed in largo ed i 50 rana con il suo primato personale.

Non si accontenta di quattro medaglie Giulia Zambelli e ci stampa anche tre primati personali: oro nei 200 delfino (2’12″58), argento nei 100 delfino e 800 stile (1’01″38, 8’52″90), bronzo nei 200 stile (2’03″69).

Tiene alto l’onore del comparto maschile Leonardo Peluso che nei 200 rana, categoria Ragazzi, è secondo e terzo nei 100 rana.

L’ultima medaglia viene dalla staffetta 4×200 stile che con Costanza Cocconcelli (2’01″09), Beatrice Cocconcelli (2’05″63), Chiara Fontana (2’02″08) ed una superlativa Alexia Ferri (2’03″95), tocca la piastra per terza in 8’12″75 e stabilisce il nuovo record dell’Emilia Romagna. Anche la 4×100 mista si difende benissimo ed arriva ai piedi del podio in 4’09″51 (Chiara Fontana 1’01″51, Costanza Cocconcelli 1’08″13, Alexia Ferri 1’02″84, Beatrice Cocconcelli 57″03).

Fra le nostre atlete sono anche da ricordare la specialista del dorso Greta Ongaro che nuota tutte le distanze (30″06 1’03″86 2’15″91) con primato personale nei 50 e Beatrice Cocconcelli che sulle gare lunghe raggiunge tre primati fra personali e stagionali (200 misti, 200 stile, 400 misti). Infrangono i propri record anche Rea Sheu nei 50 dorso (29″46), Alexia Ferri nei 50 delfino (28″24) ed Emma Zanni nei 400 misti (4’52″09).

Possiamo dirci molto soddisfatti delle prestazioni dei nostri atleti e della professionalità dei loro tecnici. Non è solo per il medagliere che si arricchisce di 16 medaglie (7 ori, 4 argenti e 5 bronzi), non è solo per il terzo posto societario nella categoria Cadetti, ma pensiamo soprattutto al bellissimo gruppo che si è creato negli anni. I ragazzi, gli allenatori, i genitori ed i dirigenti che, anche nei momenti difficili, si sono dimostrati coesi ed affiatati, contribuendo tutti a creare i significativi risultati di queste stagioni.

Sedici squilli dai Criteria 1

L'editoriale

Sulle orme di Don Pino Puglisi, riscopriamo la nostra missione

OTTOBRE 2019. Molte cose resteranno della nostra esperienza sportiva e dirigenziale. Dieci anni che sono davvero volati fra incontri, discussioni, occasioni di conoscenza e partecipazione. In quest’anno...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok