Valore non valido
Valore non valido

Una delegazione di ragazzi dell'Oratorio Don Orione di Bologna, che partecipa alla Junior Tim Cup - il torneo di calcio a 7 riservato agli under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e C.S.I. Centro Sportivo Italiano - ha incontrato il giocatore del Bologna Mattia Bani presso il Centro tecnico rossoblù 'Niccolò Galli'. Bani ha indossato la maglia della Junior Tim Cup con la scritta "Uno di noi", oltre a firmare la maglia e il pallone staffetta che faranno da testimoni tra tutti i campioni della Serie A. L'entusiasmo e la passione dei piccoli calciatori hanno contagiato tutto l'ambiente e il campione rossoblù.

Per i ragazzi del Don Orione, guidati dai mister Luigi Galilei e Antonio Sena, si è trattato come sempre di un’esperienza indimenticabile. L’accoglienza del Bologna FC è stata davvero molto cordiale. Don Massimo Vacchetti, assistente ecclesiastico del CSI Bologna e responsabile dell’ufficio sport della Curia, ne ha approfittato per raccontare ai ragazzi, fra le altre, la vicenda di Niccolò Galli, giovane promessa del calcio italiano, scomparso in giovanissima età; al figlio del portiere della Nazionale Italiana dopo l’incidente, del quale è appena ricorso l’anniversario, è stato intitolato il Centro Tecnico di Casteldebole. 

"Quando avevo la stessa età di questi ragazzi, desideravo anch’io diventare un calciatore, un sogno costruito giorno dopo giorno - ha detto Bani -. Auguro a loro di raggiungere la Serie A TIM come me e soprattutto di divertirsi il più possibile, perché il calcio è lo sport più bello del mondo. Io e i miei compagni lavoriamo sodo ogni giorno, giochiamo ogni partita come se fosse l'ultima e cerchiamo sempre di rendere orgogliosi la società, il nostro allenatore e tutti i nostri tifosi". Sabato prossimo, lo stadio Dall'Ara si aprirà alla Junior Tim Cup nel pre-partita di Bologna-Genoa: le squadre della Parrocchia San Girolamo di Rastignano (Bologna) e dell'Oratorio Santa Teresa del Bambino Gesù di Bologna si sfideranno in un'amichevole.

La Junior TIM Cup continua a riservare sorprese e soddisfazioni. Fra le tante, la presenza come testimonial della diciottenne Marta Morreale, giovane promessa del calcio femminile italiano con la Fiorentina Women’s. Già esordiente in Serie A, convocata per la Nazionale Femminile Under 17 con cui ha preso parte al Campionato Europeo, ha iniziato a giocare a calcio proprio in oratorio, disputando la prima edizione della Junior TIM Cup del 2012.

Il progetto Junior TIM Cup torna in campo, come per le precedenti edizioni, grazie ad un fondo nel quale confluiranno sia parte delle ammende comminate ai tesserati e alle società di Serie A TIM dal Giudice Sportivo durante il corso della stagione sia il contributo di TIM nel ruolo di title sponsor del torneo.

La Junior TIM Cup del CSI ospite del Bologna a Casteldebole

L'editoriale

Il Grande Freddo

Marzo 2020.   È impossibile scrivere qualcosa che non sia banale, in questi momenti. Facciamo quindi appello a tutti voi, in questi giorni, per ottenere l'unica cosa...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.