Valore non valido
Valore non valido

Il rugby educa e fa crescere con il Lions Bologna Rugby diviseIl connubio fra il rugby e la birra fa subito pensare agli appassionati storici di questo bellissimo sport, fra Twickenham e la brughiera inglese… E’ invece proprio lo “Stadio della Birra”, dal nome dell’omonima zona di Bologna, ad ospitare il progetto legato al rugby giocato da giovani e giovanissimi, all’oratorio di via Triumvirato.

Presentazione in grande stile, all’Hotel Amadeus, per questo evento patrocinato CSI Bologna, con una platea di grande prestigio: dall’ex calciatore del Bologna FC Marcello Castellini (oggi responsabile tecnico del Centro Federale di Castenaso), al Presidente della SG Fortitudo Andrea Vicino. Dal Coordinatore dell’attività sportiva del CSI di Bologna Diego Maselli al Responsabile della Pastorale dello Sport della Diocesi di Bologna Don Massimo Vacchetti.

A fare gli onori di casa, Roberto Vico Ceo di Pharmaelle e Luca Gibertini di Sati Group, partner del progetto, oltre naturalmente ad Alberto Alberghini, Presidente dei Lions Bologna Rugby.

Si parte con 120 ragazzi che partecipano agli allenamenti e alle partite, in programma il sabato pomeriggio, con l’intenzione di crescere velocemente, coinvolgendo un numero sempre maggiore di giovani, e di aggregare per incontri, concentramenti e momenti formativi anche altre realtà del territorio, vicine e lontane.

A far da chioccia, dall’alto della sua esperienza, Aurelien L’Hotelier, DT dei Bologna Lions…

Un’esperienza nuova e un progetto che si propone di dare grandi soddisfazioni!

Il rugby educa e fa crescere con il Lions Bologna Rugby 1

L'editoriale

A chi la riforma dello sport italiano?

NOVEMBRE 2018. Il giorno 19 febbraio del 2013, accadde l’avvenimento più imprevisto della storia dello sport italiano. Non si tratta di una vittoria o di sconfitta...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi

  • CSI Point