Valore non valido
Valore non valido

"Not In My House!".

NOT IN MY HOUSE in piazza 8 agosto vincono sport e spettacolo collage 1Per gli appassionati di basket NBA era questo il grido lanciato da Dikembe Mutombo quando, con la maglia degli Atlanta Hawks, faceva segno di no con il ditino (o ditone) dopo aver effettuato una delle sue tante stoppate. E ne ha fatte tante, più di tremila in carriera, una carriera lunghissima, durata oltre 20 anni, fra gli anni '90 e la fine dei 2000, e che lo ha fatto diventare il secondo stoppatore di sempre, dopo Hakeem Olajuwon. Un giocatore dai mezzi tecnici abbastanza limitati, ma in difesa quasi insuperabile, per tre volte miglior difensore della NBA, arrivò a rifilare ben 31 stoppate nelle 5 gare di una sola serie Play Off.

Il suo grido di battaglia è rimasto nella storia, ed è stato ripreso vent'anni dopo da Bismack Biyombo degli Orlando Magic... Ispirati da tanto talento, un gruppo di giovanissimi, guidati da Nicola Venturi vera "anima" della manifestazione, hanno lanciato l'anno scorso il primo circuito provinciale di playground, con un mega torneo di basket 4 x 4. Un gruppo di giovani dirigenti sportivi che hanno un'idea così innovativa e la perseguono con tenacia, nonostante incognite e difficoltà, non potevano non suscitare l'interesse di chi, come il Csi, vede da sempre con favore il rinnovamento delle persone e delle idee... Not In My House! ha da subito voluto dire anche questo: uscire di casa e dal proprio contesto ristretto, mettersi insieme e collaborare per un risultato condiviso.

NOT IN MY HOUSE in piazza 8 agosto vincono sport e spettacolo collage2Con il Comune di Bologna, primo fra tutti l'assessore Matteo Lepore, la Fip e il CSI Bologna è nato un format che in due anni ha rivoluzionato il concetto stesso di Basket City. Per cinque settimane sono stati toccati i più importanti playground pubblici della provincia. E, nelle due giornate finali, piazza dell'8 agosto si è trasformata in una sorta di succursale di Brooklyn, fra intermezzi spettacolari, street food, dj-set e, soprattutto, una cornice di folla che in alcune serate ha superato i duemila spettatori...

Successo finale per gli Arrosto e Tiro, che hanno portato alla vittoria la North Division, come già era avvenuto l'anno scorso, indossando la maglia gialla degli Wasps, come da iconografia americana. Superati all'ultimo decisivo canestro i Prima Caffè, nella divisa rossa degli Eagles per la Eastern Division.

Premiazioni davvero strepitose per tutti i migliori, e trofeo consegnato dalle mani del consigliere comunale Roberta Li Calzi e dal Presidente del Csi Bologna Andrea De David.

Un bravo agli organizzatori, a Nicola e al suo staff che ha condotto alla grande tutte le serate, partite dal Parco Rodari di Casalecchio di Reno passando poi per il Meloncello, Castel Maggiore, San Lazzaro di Savena e Anzola dell'Emilia. Sempre all'altezza anche gli arbitri e gli ufficiali di campo. Adesso, meritate vacanze per tutti...ma già si lavora per la terza edizionenot in my house piazza 8 agosto collage 3

not in my house piazza 8 agosto collage 4

 

L'editoriale

Dieci anni dopo...

GIUGNO 2018. È passato quasi inosservato, soprattutto in un periodo come questo, che ci ha riservato ogni giorno una novità, un evento o una manifestazione, un...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi