Valore non valido
Valore non valido

IO GAREGGIO SPECIAL OLYMPICS a Villa Pallavicini la Convention Provinciale 1

Sabato 10 novembre presso Villa Pallavicini, si è svolta la Convention Provinciale di Special Olympics, a cura della società sportiva Caos Bologna di Quarto Inferiore, in collaborazione con la Polisportiva Antal Pallavicini e il C.S.I. Centro Sportivo Italiano. Tutte realtà che mettono la persona al centro dello sport.

Fondata da Eunice Kennedy Shriver negli Usa nel 1968, Special Olympics propone e organizza allenamenti ed eventi per persone con disabilità intellettiva, e per ogni livello di abilità.

Predispone un programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per 2.500.000 ragazzi ed adulti con disabilità intellettiva e non. Nel mondo sono 180 i Paesi che adottano il programma Special Olympics, e più di tre milioni di membri di famiglie e un milione i volontari che aiutano a realizzare ogni anno circa 23.000 grandi eventi.

Il suo Presidente Timothy Shriver ha scritto un libro “Pienamente vivi”, per chi ha voglia di dedicare un po’ del suo tempo sul senso della vita.

In Italia è riconosciuta dal CONI come Associazione benemerita dal 2004 e dal CIP dal 2008. Ogni anno organizza Giochi Nazionali e Regionali in 10 diverse discipline sportive; annualmente, una rappresentativa italiana viene chiamata a partecipare alternativamente ai Giochi Mondiali (Invernali o Estivi) o a quelli Europei. Nel 2019 si stanno preparando per i Mondiali ad Abu Dhabi.

Interessanti le presentazioni di Laura Verderame e Cristiano Previti e l’intervento della psicologa Gianna Cirignotta. Ma ad essere protagonisti sono stati soprattutto gli atleti, con le loro entusiasmanti testimonianze.

Hanno portato il loro saluto e il loro contributo la consigliera comunale Roberta Li Calzi, l’assessore allo sport del Comune di Granarolo dell’Emilia Adolfo Tonelli, il delegato allo sport della Diocesi di Bologna Don Massimo Vacchetti e la Vice Presidente del C.S.I. di Bologna Elena Fabbri.

Cosa ci siamo portati a casa da questa giornata? L’idea che spesso le barriere le abbiamo nel cuore, non nel fisico. La consapevolezza che non siamo soli a volere uno sport inclusivo che detta le regole per la crescita dell’uomo. La certezza che la differenza è un valore, non un problema da risolvere.

Siamo veramente grati di questo incontro che speriamo diventi una risorsa per operare insieme per un mondo sportivo a dimensione di ogni persona.

IO GAREGGIO SPECIAL OLYMPICS a Villa Pallavicini la Convention Provinciale 2

 

L'editoriale

Tutto il mondo, il presente e il futuro della nostra associazione.

Primavera 2019. E’ il tempo della ripresa dell’attività sportiva, per i più sedentari dopo un inverno dedicato magari al riposo. Tempo dell’inizio delle attività all’aria aperta...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi