Valore non valido
Valore non valido

jtc finale a romaDA BOLOGNA ALL’OLIMPICO! LA JUNIOR TIM CUP A ROMA PER LA FINALE NAZIONALE

Una final 8 da sogno con fischio finale allo Stadio Olimpico

 

Sarà la Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore accompagnata dai bravissimi Domenico Formisano e Fabio Zirondelli a rappresentare la città di Bologna alle Finali della Junior Tim Cup 2022 a Roma l’11 maggio.

La capitale ospita l’ultimo atto della nona edizione del torneo oratoriale promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano che ha coinvolto in campo e fuori migliaia di ragazzi in tutta Italia.

Martedì 10 maggio l’incontro al CONI con i vertici del calcio e dello sport italiano nell’incontro “Keep Racism Out”. Mercoledì mattina le sfide dirette e le semifinali. La finale all’Olimpico prima della finale di Coppa Italia Frecciarossa Juventus-Inter

 La IX edizione “Junior TIM Cup – Keep Racism Out”, è giunta all’epilogo. Viaggiano dirette a Roma le 8 squadre finaliste del torneo giovanile di calcio a 7, promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, che continua ad alimentare i sogni dei ragazzi e a portare i valori del calcio oratoriale sotto i riflettori del grande calcio.

L’edizione 2022 è stata ricca di partite ma caratterizzata dall’impegno a sostegno della campagna “Keep Racism Out”, messa in atto per garantire la parità di trattamento, la tutela dei diritti umani nel calcio e per tenere il razzismo fuori dagli stadi, sensibilizzando gli appassionati di calcio, sia nel mondo reale sia in quello virtuale, a combattere ogni forma di differenza o disuguaglianza. Sono state tantissime, infatti, le iniziative che hanno accompagnato i ragazzi degli oratori partecipanti, dagli striscioni realizzati contro il razzismo da ciascuna squadra, al “terzo tempo KRO”, un momento post partita che ha coinvolto le squadre con brevi riflessioni, passando per un decalogo che ciascuna squadra ha pensato tramite cui è possibile – secondo i ragazzi – “mettere in fuorigioco” il razzismo nel calcio e nella vita.

Il 10 maggio, le squadre degli otto oratori vincitori dei tornei disputati nelle città dove si gioca la Serie A TIM, saranno accolti nel Salone d’Onore del CONI, dai vertici dello sport e del calcio italiano e dalle massime autorità del collaudato tridente Lega Serie A, TIM e CSI, promotore del grande torneo calcistico giovanile. Alle 17 avrà inizio l’incontro, intitolato “Keep Racism Out” che completerà il percorso di sensibilizzazione sui temi dell’antirazzismo, messi in campo. Non mancheranno testimonianze dirette dei protagonisti del mondo del calcio, racconti, storie, video significativi, interventi di esperti sui temi educativi e sull’uso consapevole dei social network.

  

GLI ORATORI PROTAGONISTI DELLA FASE FINALE

1. Oratorio San Giuseppe - Milano
2. Oratorio Curno - Bergamo
3. Oratorio San Pietro Orseolo - Venezia
4. Oratorio S. Eusebio - Genova
5. Parrocchia San Giuseppe Lavoratore - Bologna
6. Oratorio S. Andrea Corsini - Firenze
7. Oratorio San Pietro Assemini - Cagliari
8. Oratorio Don Guanella - Napoli

LA FINALE DEL TORNEO ALL’OLIMPICO

Le 8 squadre verranno divise in due gironi, sorteggiati martedì in serata al termine della riunione tecnica, composti da quattro formazioni ciascuno: il primo classificato di ogni girone accederà alla finale che assegnerà il trofeo finale del torneo. Le fasi di qualificazioni si giocheranno nella mattinata di mercoledì 11 maggio, presso il Salaria Village a Settebagni. Per la finale da sogno, si apriranno invece i cancelli dello Stadio Olimpico.

Alle ore 18.45 il fischio d’inizio della sfida conclusiva, 20 minuti decisivi al centro del manto erboso dello stadio romano, davanti al pubblico sugli spalti per la finale di Coppa Italia Frecciarossa Juventus-Inter. Tutti i ragazzi protagonisti della fase finale potranno assistere in tribuna allo spettacolo calcistico. Per i primi classificati è prevista una medaglia d’oro, oltre alla Coppa della “Junior TIM Cup – Keep Racism Out”, quest’anno più che mai piena di valori: inclusione, fratellanza e aggregazione, a rafforzare ancora di più un’alleanza tra lo sport di base e quello di vertice. 

 IL SOSTEGNO DEGLI ORGANIZZATORI

Ad incoraggiare i giovani under 14 delle squadre finaliste, alla vigilia della trasferta nella capitale, per disputare la fase finale, sono arrivate importanti parole da parte dei tre soggetti organizzatori.

«La Junior TIM Cup è un evento che ci accompagna da molti anni e al quale teniamo sempre in modo particolare. In questa stagione abbiamo voluto dedicarla a un tema sociale ed educativo importante come la lotta contro il razzismo. Abbiamo coinvolto i ragazzi direttamente nella campagna “Keep Racism Out” al fine di sensibilizzare le generazioni più giovani sui temi del rispetto e della lotta alle discriminazioni – ha dichiarato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato della Lega Serie A -. È sempre uno spettacolo vedere questi ragazzi esprimere sul campo l’essenza del calcio, il gioco, e siamo estremamente contenti che dopo le restrizioni degli ultimi anni le finali del torneo possano essere disputate nuovamente nel meraviglioso palcoscenico dello stadio Olimpico di Roma».

 «TIM con la Junior TIM Cup sostiene il progetto KEEP RACISM OUT per sensibilizzare i giovani sull’importanza dei valori sportivi, nel promuovere l’integrazione, nel contrastare il razzismo e tutte le discriminazioni - ha dichiarato Sandra Aitala, responsabile Brand Strategy, Media & Commercial Communication di TIM -. La Junior TIM CUP continua ad alimentare i sogni dei ragazzi e a garantire i valori del gioco oratoriale sotto i riflettori del calcio professionistico. TIM grazie a questa iniziativa prosegue il rapporto consolidato di collaborazione con Lega Serie A e CSI, iniziato 9 anni fa, che ha fatto dell’educazione e dello sport un connubio indivisibile».

 Vittorio Bosio, presidente del CSI: «La Junior TIM Cup da nove anni fa sognare i nostri ragazzi d’oratorio, e mai come in questa stagione, dopo una pandemia che ha isolato moltissimi giovani tenendoli lontani dai campi di gioco e dagli amici, è stata utile e straordinario riproporla, con tanti incontri in tutta Italia, fino alla fantastica finale dell’Olimpico. Per questo ringrazio i nostri compagni di squadra, Lega Serie A e TIM, per aver creduto con forza in questo progetto, quest’anno condito parallelamente dal contrasto al razzismo e ad ogni forma di discriminazione sociale. Ci incoraggiano gli striscioni e la grande attenzione rivolta dai ragazzi e dagli educatori su temi a noi cari come la fratellanza, l'integrazione e l'accoglienza di tutti. Ci fa anche ben sperare per il benessere psicofisico futuro delle giovani promesse del calcio e non solo».

jtc s giuseppe in finale 2jtc s giuseppe in finale 1San Giuseppe Lavoratore vince lo spareggio e conquista la Finale di Roma.

Dopo il successo nella fase provinciale San Giuseppe Lavoratore di Corticella vince anche lo spareggio regionale e vola nuovamente a Roma, per giocarsi la Finale Nazionale. E’ la magia della “Junior TIM Cup - Keep Racism Out, il grande torneo giovanile di Calcio a 7 under 14 per Parrocchie, Oratori e gruppi giovanili, organizzato anche quest’anno da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano e dedicato alle città sedi di squadre di calcio di Serie A. In campo per la gara regionale, con San Giuseppe Lavoratore, è stata la squadra di Santa Croce – Progetto Aurora del Comitato di Reggio Emilia, in rappresentanza della squadra di Serie A del Sassuolo. Teatro della sfida, il Centro Sportivo San Donnino di Modena, con il Comitato locale che ha messo a disposizione anche la terna arbitrale (ottima la direzione di gara). Agli ordini di Mister Zirondelli (assente nell’occasione Formisano) i ragazzi di Corticella si sono portati velocemente sul 3 a 0, sfiorando più volte la quaterna. Nel secondo tempo i reggiani, forse un po’ emozionati all’ingresso in campo, hanno cambiato totalmente atteggiamento, rimontando fino al 2 – 4 e mettendo più volte in difficoltà la difesa avversaria. San Giuseppe Lavoratore portava a casa il risultato, e la gara finiva fra sorrisi, applausi e strette di mano.

Quest’anno, la Junior TIM Cup ha affiancato il progetto Keep Racism Out della Lega Serie A e anche a Modena i ragazzi degli oratori Junior TIM Cup sono scesi in campo con gli striscioni preparati dai ragazzi, le magliette e le fasce di capitano rappresentative del progetto, dopo essere stati impegnati in attività educative sul tema del razzismo.

Nello stesso week end, si sono disputati in tutta Italia altri sette spareggi, che hanno classificato le otto partecipanti alle Final Eight, che si disputeranno a Roma in occasione della Finale di Coppa Italia, nel mese di maggio.

Questi i nomi delle magnifiche otto:

1. Oratorio San Giuseppe - Milano

2. Oratorio Curno - Bergamo

3. Oratorio San Pietro Orseolo - Venezia

4. Oratorio S. Eusebio - Genova

5. Parrocchia San Giuseppe Lavoratore - Bologna

6. Oratorio S. Andrea Corsini - Firenze

7. Oratorio San Pietro Assemini - Cagliari

8. Oratorio Don Guanella – Napoli

Junior TIM Cup Keep Racism 1

È stata la Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore di Corticella a trionfare nell'edizione 2022 della “Junior TIM Cup - Keep Racism Out, il grande torneo giovanile di Calcio a 7 under 14 per Parrocchie, Oratori e gruppi giovanili, organizzato anche quest’anno da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano e dedicato alle città sedi di squadre di calcio di Serie A. Si è tornati in campo, quindi, dopo due anni di assenza e teatro della Finale, sono stati i bellissimi campi di Villa Pallavicini a Borgo Panigale.

Il Torneo ha già coinvolto, nelle precedenti edizioni, oltre 65mila ragazzi in tutta Italia, 5mila oratori e fatto disputare più di 25mila partite.

Quest’anno, la Junior TIM Cup ha affiancato il progetto Keep Racism Out della Lega Serie A e i ragazzi degli oratori Junior TIM Cup sono stati impegnati in attività educative sul tema del razzismo. Oltre a preparare striscioni e cartelli dedicati alla pace, all’inclusione e alla condanna del razzismo e delle discriminazioni nel mondo dello sport e non solo, i ragazzi hanno condiviso una riflessione sul tema portata in apertura della giornata finale da Valerio Chiatti, responsabile della Scuola Calcio del Bologna FC e da Don Riccardo Vattuone, assistente ecclesiastico del CSI Centro Sportivo Italiano.

Nella Finalissima, i ragazzi di San Giuseppe Lavoratore hanno superato la Parrocchia di San Matteo di Molinella, in una gara bella, corretta e spettacolare. Ora, si svolgerà lo spareggio regionale, al Centro Sportivo San Donnino di Modena, contro il Santa Croce – Progetto Aurora, del Comitato di Reggio Emilia, in rappresentanza del Sassuolo Calcio.

Il premio finale, come sempre, la Finalissima che si disputerà a Roma in occasione della Finale di Coppa Italia, nel mese di maggio.

Junior TIM Cup Keep Racism 2

Si sono chiuse le iscrizioni, ben oltre le migliori attese, e l'edizione 2022 della “Junior TIM Cup - Keep Racism Out, è ai blocchi di partenza. Lega Serie A, TIM ed il Centro Sportivo Italiano scendono nuovamente in campo insieme per sostenere la nona edizione del torneo giovanile di calcio a 7, riservato agli Under 14, che continua ad alimentare i sogni dei ragazzi e a portare i valori del calcio oratoriale sotto i riflettori del grande calcio.

Anche a Bologna tutto è pronto, si è già tenuta la riunione organizzativa con i dirigenti delle società sportive, gli allenatori e gli organizzatori. A partire da lunedì 14 marzo, dopo due anni di attesa, sarà nuovamente il campo a parlare. L’appuntamento è alle ore 18 al Centro Sportivo Pallavicini.

Dopo aver coinvolto, nelle precedenti edizioni, oltre 65mila ragazzi in tutta Italia, oltre 5mila oratori e fatto disputare più di 25mila partite, il progetto continua il percorso di unione tra sport di vertice e di base. I ragazzi degli oratori Junior TIM Cup, infatti, saranno impegnati in attività educative sul tema del razzismo. La pratica sportiva verrà infatti affiancata e arricchita da semplici attività di riflessione e formazione sul tema del razzismo e delle discriminazioni, alcune di esse consisteranno in testimonianze dirette portate da protagonisti del mondo del calcio, esperti ed educatori.

Al termine della fase locale, la squadra vincitrice disputerà uno spareggio regionale con la squadra rappresentante della società di Serie A Sassuolo, appartenente al Comitato di Reggio Emilia. La squadra vincente di questo spareggio volerà, insieme alle migliori 10 squadre abbinate alle città di Serie A, a Roma in occasione della Finale di Coppa Italia.

La sfida continua!

 

Anche a Bologna il via alla Junior TIM Cup Keep Racism Out

jtc 2022L'edizione 2022 della “Junior TIM Cup – Keep Racism Out”, è ai blocchi di partenza. In seguito ad un anno di pausa, Lega Serie A, TIM ed il Centro Sportivo Italiano scendono nuovamente in campo insieme per sostenere la nona edizione del torneo giovanile di calcio a 7, riservato agli Under 14, che continua ad alimentare i sogni dei ragazzi e a portare i valori del calcio oratoriale sotto i riflettori del grande calcio.

Dopo aver coinvolto, nelle precedenti edizioni, oltre 65mila ragazzi in tutta Italia, oltre 5mila oratori e fatto disputare più di 25mila partite, il progetto continua il percorso di unione tra sport di vertice e di base. I ragazzi degli oratori Junior TIM Cup, infatti, saranno impegnati in attività educative sul tema del razzismo. La pratica sportiva verrà infatti affiancata e arricchita da semplici attività di riflessione e formazione sul tema del razzismo e delle discriminazioni, alcune di esse consisteranno in testimonianze dirette portate da protagonisti del mondo del calcio, esperti ed educatori.

Le squadre vincitrici delle fasi oratoriali, si affronteranno in fasi regionali o interregionali di qualificazione e le vincitrici si contenderanno il titolo di campioni della IX edizione.

 

FASE DI BOLOGNA

 

L’iscrizione è gratuita ed è aperta a ragazzi e ragazze nati dal 01.01.2008 al 31.12.2011 appartenenti a parrocchie, oratori e gruppi giovanili ad essi riconducibili.

Per partecipare è sufficiente compilare la scheda e inviarla al Comitato Territoriale CSI di Bologna indirizzandola a jtccsibologna@gmail.com.

 

La Fase Provinciale del Torneo si svolgerà nel mese di marzo, in base al numero delle squadre iscritte, in uno o due concentramenti nel weekend.

La squadra vincente della Fase Provinciale disputerà uno spareggio Regionale.

Le squadre vincenti parteciperanno poi alla Finale Nazionale che si disputerà a Roma in occasione della Finale di Coppa Italia in data 11 maggio 2022.

La chiusura delle iscrizioni è prevista per il 28 febbraio.

 

I campi saranno messi a disposizione dal Centro Sportivo Italiano e il calendario sarà concordato con le squadre partecipanti.

Tutte le gare saranno dirette da arbitri ufficiali C.S.I.

 

Vi aspettiamo!

 

Contact 150p 01Per tutte le informazioni:                                            

mail: jtccsibologna@gmail.com                                                                                          

Francesco 339 3461102 - segreteria CSI – 051 405318   

Santa Teresa e San Girolamo Di Rastignano al Dallara con la Junior TIM Cup

Santa Teresa e San Girolamo di Rastignano in Campo al Dall’Ara con il Csi Bologna per la Junior TIM Cup

Lo Stadio Dall’Ara di Bologna, ha aperto le porte all’ottava edizione della Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7 riservato agli Under 14 promosso da Lega Serie ATIM Centro Sportivo Italiano. Nel pre-gara del match Bologna-Genoa, le squadre della Parrocchia San Girolamo di Rastignano (BO) e dell’Oratorio Santa Teresa del Bambino Gesù di Bologna si sono affrontate in un’amichevole terminata con il risultato di 3-2.

Grande entusiasmo e forti emozioni per i giovani calciatori degli oratori che sono scesi in campo sotto lo sguardo dei loro idoli. I ragazzi hanno accompagnato i calciatori all’ingresso in campo per il riscaldamento, per poi consegnare ai capitani del Bologna Football Club 1909 e del Genoa C.F.C. il gagliardetto della Junior TIM Cup.

                                                                                             

L’VIII edizione della Junior TIM Cup continua a disputarsi nelle 16 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2019-2020. Gli oratori vincitori di ciascun torneo cittadino si contenderanno il trofeo durante la fase Finale nel mese di maggio che sarà ospitata in uno dei prestigiosi stadi della Serie A TIM.

Il progetto Junior TIM Cup torna in campo, come per le precedenti stagioni, grazie ad un fondo nel quale confluiranno sia parte delle ammende comminate ai tesserati e alle società di Serie A TIM dal Giudice Sportivo durante il corso della stagione sia il contributo di TIM nel ruolo di title sponsor del torneo.

Tutti gli eventi della Junior TIM Cup e le storie dei suoi protagonisti possono essere seguiti sui profili Facebook, Instagram e Twitter di Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano e attraverso l’hashtag #juniortimcup.

Santa Teresa e San Girolamo Di Rastignano al Dallara con la Junior TIM Cup 2

Una delegazione di ragazzi dell'Oratorio Don Orione di Bologna, che partecipa alla Junior Tim Cup - il torneo di calcio a 7 riservato agli under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e C.S.I. Centro Sportivo Italiano - ha incontrato il giocatore del Bologna Mattia Bani presso il Centro tecnico rossoblù 'Niccolò Galli'. Bani ha indossato la maglia della Junior Tim Cup con la scritta "Uno di noi", oltre a firmare la maglia e il pallone staffetta che faranno da testimoni tra tutti i campioni della Serie A. L'entusiasmo e la passione dei piccoli calciatori hanno contagiato tutto l'ambiente e il campione rossoblù.

Per i ragazzi del Don Orione, guidati dai mister Luigi Galilei e Antonio Sena, si è trattato come sempre di un’esperienza indimenticabile. L’accoglienza del Bologna FC è stata davvero molto cordiale. Don Massimo Vacchetti, assistente ecclesiastico del CSI Bologna e responsabile dell’ufficio sport della Curia, ne ha approfittato per raccontare ai ragazzi, fra le altre, la vicenda di Niccolò Galli, giovane promessa del calcio italiano, scomparso in giovanissima età; al figlio del portiere della Nazionale Italiana dopo l’incidente, del quale è appena ricorso l’anniversario, è stato intitolato il Centro Tecnico di Casteldebole. 

"Quando avevo la stessa età di questi ragazzi, desideravo anch’io diventare un calciatore, un sogno costruito giorno dopo giorno - ha detto Bani -. Auguro a loro di raggiungere la Serie A TIM come me e soprattutto di divertirsi il più possibile, perché il calcio è lo sport più bello del mondo. Io e i miei compagni lavoriamo sodo ogni giorno, giochiamo ogni partita come se fosse l'ultima e cerchiamo sempre di rendere orgogliosi la società, il nostro allenatore e tutti i nostri tifosi". Sabato prossimo, lo stadio Dall'Ara si aprirà alla Junior Tim Cup nel pre-partita di Bologna-Genoa: le squadre della Parrocchia San Girolamo di Rastignano (Bologna) e dell'Oratorio Santa Teresa del Bambino Gesù di Bologna si sfideranno in un'amichevole.

La Junior TIM Cup continua a riservare sorprese e soddisfazioni. Fra le tante, la presenza come testimonial della diciottenne Marta Morreale, giovane promessa del calcio femminile italiano con la Fiorentina Women’s. Già esordiente in Serie A, convocata per la Nazionale Femminile Under 17 con cui ha preso parte al Campionato Europeo, ha iniziato a giocare a calcio proprio in oratorio, disputando la prima edizione della Junior TIM Cup del 2012.

Il progetto Junior TIM Cup torna in campo, come per le precedenti edizioni, grazie ad un fondo nel quale confluiranno sia parte delle ammende comminate ai tesserati e alle società di Serie A TIM dal Giudice Sportivo durante il corso della stagione sia il contributo di TIM nel ruolo di title sponsor del torneo.

La Junior TIM Cup del CSI ospite del Bologna a Casteldebole

Finalmente si riparte, per un’altra appassionante avventura con Junior TIM Cup il più grande Campionato Nazionale di Calcio a 7 dedicato a società sportive e gruppi spontanei parrocchiali, oratoriali o ad essi riconducibili, organizzato da Lega Serie A, TIM e C.S.I. Centro Sportivo Italiano.

Hanno avuto inizio martedì scorso i gironi eliminatori, che termineranno nel mese di marzo con la disputa dei playoff. Gara inaugurale, al Centro Sportivo Siro, per il Girone Est con il doppio confronto fra Santa Teresa e Oratorio San Marco-Zinella San Lazzaro. Alle ore 18 in campo Santa Teresa Blu e San Marco Nero; alle ore 19 Santa Teresa Giallo contro San Marco Giallo.

Nei prossimi giorni avrà inizio anche il Girone Ovest, che vedrà scendere in campo le squadre vincenti delle ultime due edizioni, San Giuseppe Lavoratore e Cristo Risorto di Casalecchio di Reno.

La prossima settimana si terrà invece il primo dei tanti eventi collaterali che rendono questo torneo unico nel suo genere: nel pre-gara di Bologna-Genoa, che si disputerà sabato prossimo 15 febbraio alle ore 18 allo Stadio di Bologna, sarà disputata sul prato del Dall’Ara una gara amichevole fra San Girolamo di Rastignano, una delle altre squadre partecipanti, e Santa Teresa. Lo stesso momento è già stato vissuto da tanti altri ragazzi che partecipano al torneo, da Lecce a Roma, da Genova a Napoli. Nel prossimo week end, la Junior TIM Cup sarà invece di scena a San Siro, nel tempio del calcio, nel pre-gara del derby di Milano. I ragazzi, subito dopo la loro gara, avranno l’opportunità di incontrare i loro idoli, consegnando il gagliardetto della manifestazione ai due capitani di Inter e Milan. Buon divertimento!

Pronti via Parte lottava edizione della Junior TIM Cup e sabato 15 si va al DallAra

 

Lega Serie A TIM e CSI ancora THUMB

LEGA SERIE A, TIM E CENTRO SPORTIVO ITALIANO ANCORA INSIEME PER LA “JUNIOR TIM CUP 2019-2020”
Riparte il torneo di calcio a 7 riservato agli Under 14
con protagonisti gli oratori delle 16 città in cui giocano le squadre che compongono la Serie A TIM 2019-2020
L'edizione 2019-2020 della “Junior TIM Cup – Il calcio negli Oratori', è ai blocchi di partenza. Per l’ottavo anno consecutivo Lega Serie A, TIM ed il Centro Sportivo Italiano scendono in campo insieme per sostenere il torneo giovanile di calcio a 7, riservato agli Under 14, che continua ad alimentare i sogni dei ragazzi e a portare i valori del calcio oratoriale sotto i riflettori del grande calcio.
Dopo aver coinvolto, nelle precedenti edizioni, oltre 65mila ragazzi in tutta Italia, oltre 5mila oratori e fatto disputare più di 25mila partite, il progetto continua il percorso di unione tra sport di vertice e di base. I ragazzi degli oratori Junior TIM Cup, infatti, incontreranno ogni settimana gli ambasciatori della squadra di Serie A TIM della loro città, mentre nel weekend le squadre della Junior TIM Cup 2019-2020 scenderanno in campo negli stadi del grande calcio disputando un'amichevole durante il pre-partita dei match di Serie A TIM. Le squadre vincitrici delle fasi oratoriali si contenderanno il titolo di campioni della VIII edizione.

Lega Serie A TIM e CSI ancora THUMB

L'editoriale

Come eravamo

APRILE 2022. Nei primi decenni di storia dello sport, agli albori dell’attività sportiva di base e anche dello sport professionistico, non sono mai mancati gli intellettuali...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi